Martedì, 12 Novembre 2019

Citta' di Gela

infoDuomo di Gela

La chiesa madre di Gela o chiesa di Santa Maria Assunta, derivata dalla primitiva chiesa di Santa Maria de' Platea, è un esempio di neoclassico che primeggia nel centro storico della cittadina del golfo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

info

Il Lungomare

Lungomare Federico II di Svevia. 

Come raggiungere a piedi. Clicca qui

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 infoMura Timolontee

Le fortificazioni greche di Gela, meglio conosciute come Mura timoleontee di Caposoprano, costituiscono un'importantissima testimonianza archeologica del sistema difensivo che cingeva la collina sulla quale sorgeva l'antica città greca di Gela, fondata da coloni di Rodi e Creta nel 689 e definitivamente distrutta nel 282 a.C.

 

 

 

 

 

 

 

 

info

Il Castelluccio 

Il Castello Svevo, meglio conosciuto come “Castelluccio” si erge su una collina di gesso e domina la costa a difesa della città di Gela.

 

 

 

 

 

 

 

 

infoLa Torre di Manfria

La Torre di Manfria si erge su una collina sovrastante la frazione e risulta visibile da tutto il golfo di Gela.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

infoIl Palio dell'Alemanna

Una grande festa medievale!

Gela, per Federico II fu Terranova, nome (mantenuto fino al 1927) che suggerisce l’esistenza di una “Terravecchia” accanto al nuovo insediamento; era il 1233 quando l’imperatore svevo decise di fondare sul sito della Gela greca una nuova città murata, dotandola di castello e porto, in modo da controllare meglio la costa meridionale e sfruttare la vasta pianura per l’agricoltura.

L’evento attira migliaia di visitatori dai comuni vicini e turisti dall’estero. La festa è animata da una moltitudine di sbandieratori, tamburrini, giocolieri, artisti di strada e giullari lungo le vie del centro storico.